Annunci

Un italiano nello spazio per esplorare antimateria e materia oscura
comunicato stampa

IL PREMIO NOBEL SAMUEL TING E L’ASTRONAUTA ROBERTO VITTORI RACCONTANO IL PROGETTO DURANTE LA NOTTE EUROPEA DEI RICERCATORI – FRASCATI 24 SETTEMBRE 2010

Indagherà sui misteri dell’antimateria e materia oscura direttamente dallo spazio. E per farlo sarà accompagnato da un astronauta italiano. Realizzato in seguito a oltre 10 anni di cooperazione tra 56 diversi istituti di ricerca in 16 Paesi e tre continenti, l’Alpha Magnetic Spectrometer o (AMS-02) è stato trasportato nei giorni scorsi dal CERN di Ginevra a bordo di un mastodontico 5M Super Galaxy fino al Centro Spaziale Kennedy in Florida. Ma gli Stati Uniti sono solo una tappa intermedia per questo sofisticato strumento, uno dei più complessi mai costruiti e il più grande a essere installato nello spazio (7 tonnellate). L’ultima destinazione sarà infatti la Stazione Spaziale Internazionale ISS dove arriverà nel 2011 a bordo dell’ultimo volo shuttle, accompagnato dall’astronauta italiano Roberto Vittori dell’Agenzia Spaziale Europea (ESA).

Leggi tutto...
 
Home arrow SATELLITI arrow SATELLITI 
TUTTI |0-9 |A |B |C |D |E |F |G |H |I |J |K |L |M |N |O |P |Q |R |S |T |U |V |W |X |Y |Z

Lista Articoli SATELLITI SATELLITI

Cerca per tag : Satelliti Annunci SAt FO-29


Il Satellite FO-29 Venti Anni di Storia - Ancora vivo PDF Stampa E-mail

Rating 3.5/5 (2 votes)

 

Sono già trascorsi 20 anni da quando il satellite Fuji-OSCAR 29 (FO-29) è stato lanciato il 17 Agosto 1996, dallo Tanegashima Space Centre. Il suo trasponder analogico Modo V/U 100-kHz wide continua a servire la comunità dei Satellite Amateur, sebbene il suo BBS in packet e il digitalker non funzionassero più.

Con un Apogeo di 1323 km, FO-29 fornisce agli operatori satellitari eccellenti opportunità DX ogni pochi mesi. Contatti intercontinentali sono regolarmente segnalati, tra cui i contatti tra il Giappone e l'Alaska e tra il Nord America e l'Europa. Mentre la portata massima teorica in auge è 7502 km, l'eccellente sensibilità del transponder e il segnale solido di 1 W in downlink permettono che la distanza si allunghi quando le condizioni siano favorevoli. La distanza maggiore coperta tramite FO-29 è stato un contatto non programmato di 7599,959 km (circa 4712 miglia) contatto effettuato il 27 agosto 2015, tra Dave Swanson, KG5CCI, di Little Rock, Arkansas (dal monte Shinnal in EM34), e Christophe Lucas, F4CQA, in Trouy, Francia (NJ17). Swanson ha risposto al CQ di F4CQA.
La DXpedition K1N nel 2015 a Navassa ha effettuato 29 contatti nel corso di due passaggi di FO-29, attivando una entità DX estremamente rara sul satellite per la prima volta dal 1993, quando Don Roland, VE1AOE, riferì i suoi tra 400 e 500 contatti come parte della W5IJU DXpedition a Navassa - che erano stati effettuati per la maggior parte di loro su AO-13. FO-29 rimane il satellite transponder lineare più diffuso ed un punto di partenza ideale per i principianti.
Uplink per il modo V/U (J) inverting transponder lineare è 145.900-146.000 MHz, SSB o CW.
Il downlink è 435.800-435.900 MHz. Il beacon CW trasmette su 435.795 MHz.

JARL offre un premio per QSO confermati con 10 diverse stazioni tramite FO-29. - Grazie alla AMSAT News Service.

 
© 2017 i6kzr
Joomla! un software libero rilasciato sotto licenza GNU/GPL.